Le più belle città d’arte della Costa Romagnola

panorama san marino

La costa romagnola ha molto da offrire a chi cerca una vacanza all’insegna della cultura. Le città d’arte nell’entroterra della Riviera non mancano di certo. Ecco un itinerario alla scoperta delle bellezze culturali nei dintorni di Riccione, ottima base per una vacanza perfetta. Partendo dalle possibilità offerte dalla città di Riccione stessa proseguiremo verso il nord della Regione e successivamente verso il confine marchigiano.

RICCIONE

L’itinerario delle città d’arte della Costa Romagnola può iniziare proprio da Riccione, che regala ai visitatori lo splendido Castello degli Agolanti, edificato nel XIV secolo. Sempre a Riccione è possibile entrare nella storia locale visitando il Museo del Territorio e seguire le interessanti mostre presentate a Villa Franceschi e Villa Mussolini.

RAVENNA

Pochi chilometri a nord di Riccione, circa 74, si trova la splendida città d’arte di Ravenna. Le note Basilica di San Vitale e di Sant’Apollinare Nuovo sono tappe importantissime per entrare nella magnificenza del mosaico. Si aggiungono ai punti di interesse della città i Mausolei di cui Ravenna abbonda.

REPUBBLICA DI SAN MARINO

Partendo da Riccione in circa mezz’ora si può raggiungere la Repubblica di San Marino. Le prime attrazioni della città stato di San Marino sono le Torri che accolgono i visitatori con maestosa imponenza. Una visita la meritano anche la Basilica di San Marino e la Chiesa di San Francesco. In questa incantevole città sono presenti inoltre numerosi musei come quello delle Curiosità, della Civiltà Contadina e della Tortura.

SAN LEO

Proseguendo verso l’entroterra da San Marino si arriva in pochi minuti alla città di San Leo. Il punto di interesse culturale più noto della località emiliana è di sicuro la Rocca, in cui in passato fu rinchiuso per eresia anche l’alchimista Cagliostro.

GRADARA

In poco più di 20 minuti si può raggiungere il suggestivo borgo medievale di Gradara da Riccione. È qui che si può entrare in un mondo nostalgico e misterioso grazie alla presenza del castello che ha ospitato il controverso amore tra gli amanti più famosi della storia: Paolo e Francesca. A Gradara esiste anche un interessante museo storico.

SALUDECIO

Sul confine tra le Regioni Emilia Romagna e Marche si trova il tipico borgo di Saludecio. Il centro storico è protetto dalle mura di cinta medievali. La città offre la possibilità di esplorare l’arte del giardinaggio nel Giardino dei Profumi, di scoprire l’arte sacra nel Museo di Saludecio e del Beato Armato.

MONTEFIORE CONCA

A circa 18 chilometri dalla città di Riccione si trova il borgo di Montefiore Conca, località Bandiera Arancione del Touring Club Italiano per il suo pregio. La prima cosa da vedere in questa città è la Rocca dalla forma decisamente originale. Di interesse anche il Santuario della Madre della Divina Grazia di Bonora, la Chiesa Convento dei Cappuccini e la Chiesa dell’Ospedale.

DOVE ALLOGGIARE

Riccione, facilmente raggiungibile dalla rete autostradale italiana, è una meta ideale per chi desidera esplorare il territorio emiliano in piena serenità. La ricchezza di strutture ricettive presenti a Riccione garantisce la completa possibilità di soddisfazione delle esigenze specifiche di ogni viaggiatore. Maggiori informazioni sulle opportunità di alloggio sono disponibili sul sito web: http://www.hotelriccione.travel/.