Viaggi avventurosi in Sardegna

sardegna mare

La Sardegna è una terra aspra ma allo stesso tempo accogliente, dove ammirare una miriade di paesaggi naturali mozzafiato: dalle spiagge bianche ai sentieri rocciosi, dalle dune desertiche alle cascate imperiose. Ebbene sì, la Sardegna non è solo Costa Smeralda, vip e locali, ma offre scorci panoramici dove dedicarsi all’avventura in perfetta simbiosi con la natura. Nella magnifica Costa Verde sorge Marina di Arbus, un’incantevole spiaggia lunga due chilometri caratterizzata da una sabbia molto fine e sottile, delimitata da scogliere e fitti cespugli tipici della vegetazione mediterranea. I bassi fondali e i colori del sole generano un bellissimo gioco di luci, inoltre la presenza del vento lo rende il luogo perfetto per praticare surf, pesca subacquea e snorkeling.

Se amate il trekking, potete mettere alla prova le vostre capacità con il Selvaggio Blu, un percorso particolarmente impegnativo nel Supramonte sardo, affrontando pareti rocciose e canyon a picco sul mare tra i dolci profumi mediterranei. Il sentiero parte dal villaggio di pescatori Santa Maria Navarrese, ed in alcuni punti bisogna affrontare le discese in corda doppia in presenza di lunghe cenge esposte. Al vostro servizio avrete anche la Guida Alpina per un’avventura in totale sicurezza e divertimento. Avrete forza e coraggio per affrontare questo lungo e avventuroso percorso?

sardegna spiagge

Se amate lo spirito d’avventura, dovete assolutamente visitare il cosiddetto Deserto di Piscinas, che passa dalle formazioni rocciose alle dune di sabbia, che si estendono per circa 2 chilometri e raggiungono un’altezza di 100 metri, modellate dai venti che soffiano dal mare. Le dune rappresentano le più alte d’Europa, ed il sistema dunale è considerato una delle poche zone desertiche d’Europa. Se decidete di passare la notte qui, in camper o nei più spartani sacchi a pelo, potete risvegliarvi al mattino con la splendida visione dei cervi che si abbeverano presso i vicini ruscelli.

Infine vi consiglio vivamente di visitare le cascate di Lecorci, che provengono dalle grotte di su Marmuri e sgorgano dalla montagna del Tacco. Le cascate di Lecorci si incrociano nel loro cammino con le cascate di Lequarci, che a loro volta si riversano in tanti piccoli laghi. Se volete trascorrere una vacanza all’insegna dell’avventura in Sardegna, vi consiglio di sottoscrivere delle apposite assicurazioni viaggio su misura. Se amate le attività avventurose ed anche pericolose, è opportuno stipulare una polizza infortuni sportivi per tutelarsi da ogni imprevisto. Tra le altre assicurazioni potete valutare la polizza annullamento viaggio e la polizza sanitaria, magari inserendo come garanzia aggiuntiva l’invio di personale medico sul posto in caso di infortuni.