Spiaggia del Relitto, il simbolo nascosto dell’isola di Zante

relitto di zante - Spiaggia del Relitto, il simbolo nascosto dell'isola di Zante

relitto zante 300x225 - Spiaggia del Relitto, il simbolo nascosto dell'isola di Zante Tra le realtà più affascinanti che si possono scoprire in Grecia vi è senza dubbio l’isola di Zante. Quest’isola è nota in tutto il mondo grazie alle poetiche parole che ad essa ha dedicato Ugo Foscolo, che qui era nato e che vi rimase sempre legato, nel corso della sua tormentata esistenza. Zante, come detto, ha davvero tantissimo da offrire da un punto di vista non solo naturalistico. Tuttavia vi è una zona di questa splendida isola che merita di essere visitata prima di tutte le altre: il riferimento è a quellla spiagga nota con il nome di Spiaggia del Relitto.

Navagio Beach

Questa spiaggia è nota anche come la spiaggia del Navagio e si caratterizza per il fatto di essere una insenatura la cui bellezza è davvero unica. La spiaggia si trova in mezzo a delle pareti di roccia talmente alte che è difficile riuscire a vederne la parte finale e che con il loro colore bianchissimo creano ad ogni ora del giorno un gioco di luci con i raggi solari che è davvero impossibile descrivere per quanto è affascinante.

zante 300x225 - Spiaggia del Relitto, il simbolo nascosto dell'isola di ZanteLa spiaggia è costituita da un mix di sabbia finissima e bianchissima e di piccoli sassolini: tutto questo si affaccia su un mare in cui le tonalità dei colori vanno dall’azzurro al verde, dando vita ad uno spettacolo per gli occhi che è impossibile dimenticare, anche una volta tornati alla vita di tutti i giorni. Ma perché questa bellezza naturale è nota con il nome di Spiaggia del Relitto? La risposta sta nel relitto dell’MV Panagiotis, che arenò sulle rive di questa parte di Zante sul finire degli anni ’80 del secolo scorso. Stando alle fonti ufficiali dell’epoca, la nave trasportava sigarette di contrabbando e in una notte di ottobre si sarebbe incagliata a riva per sfuggire a dei controlli delle autorità greche: con il tempo è diventata parte integrante di questa spiaggia e ha contribuito a renderla famosa prima in Grecia e poi nel resto del mondo.

Vedi anche  Alla scoperta dell'Isola d'Elba

Escursioni alla Spiaggia del relitto

Per chi volesse fare delle foto mozzafiato e ammirare dall’alto la Spiaggia del Relitto, vi è la possibilità, dopo una camminata non troppo lunga, di arrivare ad un piccolo promontorio che conduce ad una piccola strada che si conclude con una affascinante terrazza panoramica che da, letteralmente, sul vuoto: da qui si può ammirare quasi tutta la spiaggia ed il relitto, che oggi è diventato una sorta di monumento dell’isola di Zante.

spiaggia del relitto zante 300x225 - Spiaggia del Relitto, il simbolo nascosto dell'isola di ZanteSe si dovesse decidere di recarsi a Zante per visitare questa spiaggia, il consiglio è quello di farlo nelle prime ore del mattino per una questione di sicurezza: spesso infatti, nelle ore successive, il mare diventa molto mosso e questo potrebbe creare dei problemi nel riuscire a tornare nelle zone di Zante più conosciute e meno isolate. Se si presta attenzione a questo aspetto, visitare questa parte di Zante sarà una esperienza davvero affascinante ed indimenticabile.